CTP: Stringer da professionista con l’ing. Gabriele Medri

Tre giorni di lavoro a stretto contatto con uno dei maggiori specialisti in tema di telai e corde da tennis, l’ingegner Gabriele Medri, consulente e docente dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”. Già autore di testi di pregevole fattura e cofondatore di “Pro-T-One”, Gabriele Medri è stato per tre giorni a disposizione dei ragazzi che si allenano nel Centro Tecnico Permamente FIT di Bari.

Ottimizzare la resa degli attrezzi consentendo di massimizzare il rendimento e minimizzare il rischio di infortuni l’obiettivo principale delle giornate di lavoro trascorse a Bari, in parole povere “customizzare” gli attrezzi ricercando il giusto “Setup” di corde ideali in funzione delle caratteristiche di ciascun giocatore.

Sulla strada del professionismo la costruzione di un sistema racchetta-corde ottimizzato in funzione delle caratteristiche e delle prestazioni del giocatore diventa condizio-sine-qua-non indispensabile per il raggiungimento di obiettivi di alto livello.

Non bisogna, però, dimenticare l’importanza della scelta del miglior attrezzo, regola fondamentale ad ogni livello di gioco, dai più piccoli, che devono divertirsi senza farsi male, ai giocatori di livello più alto fino ai professionisti che devono essere protesi alla massimizzazione della prestazione di alto livello.

Da qui l’esigenza della scelta di un attrezzo idoneo e della successiva “personalizzazione”, anticamera dell'”Attrezzo su misura”.

Related Post
KINDER: NEW COUNTRY, L’ACCADEMIA FIRMA SEI FINALI!
KINDER+SPORT: NEW COUNTRY, DOMANI AL VIA UN’EDIZIONE DA RECORD!
SENIOR ACADEMY: NEW COUNTRY IN FESTA PER IL “CHEK TOURNAMENT”!
Le Accademie si incontrano: Giulio Di Meo a Bari con i suoi ragazzi